ISSR

Istituto Superiore Scienze Religiose "Redemptor hominis"- Benevento

Collegato alla Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale

Menu      
Il sito      


Iscrizioni e diritti      

NORME PER LA CARRIERA SCOLASTICA
L’ISSR è aperto a tutti coloro che, idonei per condotta morale e per gli studi precedenti, desiderino apprendere la Teologia e le Scienze Religiose, secondo le modalità dell’Istituto Gli studenti si dividono in ordinari, straordinari, uditori, ospiti e fuori corso.

Studenti ordinari Possono essere iscritti come studenti ordinari al ciclo triennale per il conseguimento della Laurea in Scienze Religiose coloro che: a) hanno conseguito il titolo di studio valido per l’iscrizione alle Università statali; b) risultano idonei per condotta morale attestata per le persone di Vita Consacrata dal Competente superiore , per i Laici dal proprio parroco o da altro presbitero. Possono essere iscritti come studenti ordinari al ciclo biennale per il conseguimento della Laurea Magisterale in Scienze Religiose coloro che risultano in possesso della Laurea in Scienze Religiose. Gli studenti iscritti come ordinari presso l’ISSR non possono contemporaneamente iscriversi ad altre Università statali o private, o ad altri istituti accademici ecclesiastici.

Studenti straordinari Possono essere iscritti come studenti straordinari coloro che: a) pur privi di titolo di studio richiesto per l’iscrizione alle Università statali, a giudizio del Direttore, dimostrino l’idoneità a frequentare i corsi dell’Istituto, senza peraltro poter conseguire i gradi accademici; b) risultano idonei per condotta morale attestata per le persone di Vita Consacrata dal Competente superiore, per i Laici dal proprio parroco o da altro presbitero. Gli studenti straordinari che, in itinere, entrino in possesso del titolo richiesto per l’iscrizione come studenti ordinari possono inoltrare istanza per il passaggio a studente ordinario, richiedendo l’omologazione dei corsi frequentati e degli esami sostenuti. Il passaggio da studente straordinario ad ordinario viene deliberato dal Direttore una volta acquisiti: a) il parere favorevole e motivato della Commissione di riconoscimento e omologazione, composta da due docenti e quella del Consiglio di Istituto riunito nella sola componente docente; b) la specifica approvazione da parte della PFTIM.

Studenti uditori Possono essere iscritti a seguire alcuni corsi come uditori o ospiti coloro che: a) dimostrino di possedere almeno una formazione adeguata a tale scopo; b) risultano idonei per condotta morale attestata per le persone di Vita Consacrata dal Competente superiore, per i Laici dal proprio parroco o da altro presbitero; c) abbiano compiuto il diciottesimo anno di età. Gli studenti uditori o ospiti che in possesso del titolo prescritto chiedono di iscriversi come ordinari o straordinari possono ottenere la convalida dei corsi già frequentati e degli eventuali esami sostenuti. Il passaggio da uditore o ospite a straordinario o ordinario viene deliberato dal Direttore una volta acquisiti: a) il parere favorevole e motivato della Commissione di riconoscimento e omologazione, composta da due docenti e quella del Consiglio di Istituto riunito nella sola componente docente; b) la specifica approvazione da parte della PFTIM.

Studenti ospiti Sono coloro che, non volendo conseguire il grado accademico,desiderano frequentare qualche corso ed il relativo esame per un eventuale riconoscimento in un'altro Istituto.

Studenti fuori corso Gli studenti fuori corso sono quelli che, iscritti come ordinari o straordinari, non hanno completato gli esami e le prove richieste dal piano di studi entro i semestri previsti. La durata della iscrizione come fuori corso, la decadenza dagli studi, l’eventuale reiscrizione ai corsi sono determinati dal Regolamento.

Studenti provenienti da altri istituti Gli studenti provenienti da ISSR, eretti accademicamente dalla CEC, o da Istituti universitari ecclesiastici o statali, possono chiedere presentando la relativa documentazione, il riconoscimento degli studi compiuti presso i predetti istituti e la convalida degli esami sostenuti. Le istanze per la omologazione dei corsi e la convalida degli esami dovranno essere indirizzate al Direttore secondo le modalità previste nel regolamento. Le richieste di riconoscimento saranno valutate dall’apposita Commissione di riconoscimento e omologazione eletta dal Consiglio d’Istituto e presieduta dal Direttore, attenendosi ai criteri indicati dalla Facoltà in conformità alle normative emanate dalla CEC. Il riconoscimento viene concesso secondo le modalità previste dal Regolamento.

IMMATRICOLAZIONE Si effettua dal 1 settembre al 1 ottobre. Per l'immatricolazione come studente ordinario si richiede:
- Domanda di iscrizione (scaricabile sul sito dell’ISSR)
-Diploma originale di studio medio-superiore
-Certificato in carta semplice di nascita e residenza
-3 foto tessera
-Dichiarazione personale di non essere iscritto a altra Università o Facoltà ecclesiastica o civile
-Lettera di presentazione del Parroco o del Superiore se religiosi
-Colloquio con il Direttore o un docente incaricato in cui lo studente dimostri di avere idoneità a frequentare l’Istituto
-Versamento dei diritti amministrativi
Per l'immatricolazione come studente straordinario vale quanto sopra a eccezione dei primi due punti che vanno sostituiti come segue:
- Domanda di ammissione
-Certificato sul titolo di studio posseduto
Per gli studenti uditori è richiesto:
- Domanda di ammissione in carta semplice
-Lettera di presentazione del parroco o del Superiore se religiosi
- Elenco dei corsi che si desidera seguire
-Nulla osta del Direttore controfirmato dallo Studente per frequentare i corsi prescelti
-Versamento dei diritti amministrativi

ISCRIZIONE AD ANNI SUCCESSIVI E FUORI CORSO Si effettua entro e non oltre il 15 ottobre. Per ottenere l’iscrizione ad anni successivi al primo è richiesto: - Domanda di iscrizione (scaricabile sul sito dell’ISSR) - Versamento dei diritti amministrativi.

DECADENZA DAGLI STUDI Chi non rinnova l’iscrizione annualmente è considerato decaduto dagli studi. Per riprendere gli studi è necessario rinnovare l’iscrizione e pagare le relative tasse per ogni anno trascorso.

ESAMI DI PROFITTO Per ogni sessione d’esame è necessario entro il termine stabilito dalla segreteria: - Compilare il modulo di iscrizione(scaricabile sul sito dell’ISSR) - Compilare uno statino per ogni esame (scaricabile sul sito dell’ISSR) - Versamento dei diritti amministrativi di iscrizione alla sessione.

ESAME FINALE DI MAGISTERO IN SCIENZE RELIGIOSE – VECCHIO ORDINAMENTO Lo studente che intende sostenere l’esame finale deve presentare alla segreteria 30 giorni prima della data fissata per la seduta di esame: 1. domanda indirizzata al Direttore, su modello disponibile in segreteria; 2. fotocopia del libretto di esami 3. versamento di Euro 450,00 (200,00 per consegna della tesi e 250,00 per la seduta di esame di Magistero e per la pergamena) 4. indicazione della tesina scelta dal candidato per l’esame orale finale. Inoltre, 15 giorni prima della data fissata per la seduta di esame, lo studente dovrà consegnare nr. 2 copie della tesi rilegata e firmata dai docenti relatore e correlatore. Quattro giorni prima della seduta di esame sarà affisso l’elenco delle tre tesine per candidato scelte dalla Commissione d’esame.

ESAME FINALE DI LAUREA IN SCIENZE RELIGIOSE – NUOVO ORDINAMENTO Lo studente che intende sostenere l’esame finale deve presentare alla segreteria 30 giorni prima della data fissata per la seduta di esame: 1. domanda indirizzata al Direttore, su modello disponibile in segreteria; 2. fotocopia del libretto di esami 3. versamento di Euro 500,00 (250,00 per consegna della tesi e 250,00 per la seduta di esame di Laurea e per la pergamena) 4. indicazione della tesina scelta dal candidato per l’esame orale finale. Inoltre, 15 giorni prima della data fissata per la seduta di esame, lo studente dovrà consegnare nr. 2 copie della tesi rilegata e firmata dai docenti relatore e correlatore. Per la Laurea la tesina dovrà essere almeno di 60 pagine dattiloscritte di testo. Dieci giorni prima della seduta di Laurea sarà affisso l’elenco delle tre tesine per candidato scelte dalla Commissione d’esame.

ESAME FINALE DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE RELIGIOSE – NUOVO ORDINAMENTO Lo studente che intende sostenere l’esame finale deve presentare alla segreteria 30 giorni prima della data fissata per la seduta di esame: 1. domanda indirizzata al Direttore, su modello disponibile in segreteria; 2. fotocopia del libretto di esami 3. versamento di Euro 500,00 (250,00 per consegna della tesi e 250,00 per la seduta di esame di Laurea Magistrale e per la pergamena) Inoltre, 15 giorni prima della data fissata per la seduta di esame, lo studente dovrà consegnare nr. 2 copie della tesi rilegata e firmata dai docenti relatore e correlatore. La Tesi di Laurea Magistrale, che deve dimostrare la competenza maturata dallo studente nel campo di specializzazione prescelto, dovrà essere di almeno 100 pagine dattiloscritte di testo.

DIRITTI AMMINISTRATIVI
I Diritti Amministrativi danno diritto all’iscrizione, alla frequenza delle lezioni, a sostenere gli esami e all’ingresso nella Biblioteca dell’ISSR.
I diritti amministrativi non sono restituibili.
I diritti si possono versare in due rate uguali:
1) Prima rata: dal 1 settembre al 15 ottobre
2) Seconda rata: dal 7 gennaio al 28 febbraio
mediante bonifico bancario da effettuare presso la banca Monte dei Paschi di Siena di Benevento (via Francesco Flora) mediante apposito modulo scaricabile sul sito ISSR . La fotocopia del versamento và consegnata in segreteria.

Tasse 2015/2016

Immatricolazione 60,00
Primo anno Laurea 600,00
Secondo anno Laurea 600,00
Terzo anno Laurea 600,00
Fuori Corso Laurea 550,00
Primo e secondo anno Laurea Magistrale 700,00
Fuori corso Laurea Magistrale 650,00
Uditore 50,00 a corso
Seduta di Laurea e Laurea Magistrale 500,00

 


Bacheca      
News
Iniziative
Pubblicazioni dell'ISSR
Rivista Quaerere Deum
Come raggiungerci
Links utili
Modulistica
Brochure
Metodologia

Tesario finale

Area riservata      

Ultimo aggiornamento 31/01/2012